Il PD senza una L

E ci risiamo. Come uno specchio, a sinistra succede come a destra. Ora è Veltroni a “spaccare” il partito, e Bersani a minacciare i “secessionisti”. Ma davvero non esiste più una normale dialettica tra membri di un partito? Un dialogo che possa essere accrescitivo? Nuova pappa per i giornalisti italiani, che speriamo non alzino i toni di una politica che ha perso completamente la funzione per cui era nata.

MM

Annunci
    • anna
    • 17 settembre 2010

    purtroppo mi rendo conto che non esistono più i partiti..non si può più votare il proprio partito…sono tutti uguali…T_T..i politici sono tutti uguali

    • non è proprio così, presta attenzione a certe “eccezioni” che confermano la regola, ci sono, come sempre.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: