Essere donna, detto da un maschio.

Essere donna è dura, al giorno d’oggi. In Iran non hai diritto di parola, di espressione, nemmeno a mostrare il tuo viso. Nel mondo occidentale no. Hai diritto a tutto, ma tutto ha un prezzo. Il prezzo da pagare si chiama dignità. Per il resto, tutto è concesso.Essere donna è dura. E’ molto più semplice essere femmina. La distinzione da effettuare fra i due termini va oltre la semplice differenza
culturale/biologica che essi presuppongono. Essere donna ed essere femmina è diverso. E l’ambiguità sta proprio in questo.

La donna, la vera donna, è quella che si sveglia alle 6 del mattino per rassettare casa, pulire e preparare il pranzo. Anche quando non ha voglia. Anche quando ha il ciclo, e vorrebbe solo rimanere a letto con una borsa dell’acqua calda sulla schiena con un uomo che la coccoli e le porti un tè caldo. E poi va al lavoro. Anche se part-time, anche se ha un impiego infame, anche se non riceve soddisfazioni. Tutto, per una famiglia. E poi di nuovo casa. E poi ancora lavoro. E poi figli, parenti, marito. E poi di nuovo, pulizie, lavoro, pranzo, lavoro, figli, marito. Senza vacanze alle Maldive, senza centri di bellezza, senza personal trainer, senza shopping in via
Montenapoleone. Ma solo con sorrisi e dolcezza.Essere femmine è facile. Arrivare in alto, spesso è facile. Basta usare ciò che a tutte è dato, senza farsi scrupoli di coscienza.

Perchè per essere femmine, coscienza non bisogna averne. Per andare a letto con il direttore o con il presidente, coscienza non devi averne. Devi essere solo un oggetto e, ad oggi, oggetti ce ne sono troppi. Non valori, ma merce.La merce si vende. Ed allora quale mezzo migliore per vendere un prodotto se non la pubblicità?

Noi siamo invasi di pubblicità. La vita di molte persone è ormai una copertina ambulante. La televisione tracima di immagini, di maschere. Pensate solo alle classiche Veline, Letterine, showgirl. donne immagine. Soprammobili di squallidi programmi. Osannate solo perchè magari bionde, alte 1.80m, con una quarta esplosiva. Quelle non sono donne, sono cose. E le cose non sono un valore, lo hanno.Questa concezione ignominiosa ce l’hanno proposta per decenni, e noi l’abbiamo sublimata.

Continuiamo a farlo eleggendo figure politiche che deturpano la visione della donna giorno dopo giorno, verbalmente e materialmente. E noi permettiamo tutto ciò. A noi piace, noi stimiamo tutto ciò. E non ci meravigliamo se per le strade e nelle discoteche ci imbattiamo in quattordicenni truccate, lampadate, conciate come le peggio sgualdrine da tangenziale. Che non aspirano agli uomini, aspirano ai maschi (con buona pace dell’ambiguità del termine, mi perdonino i lettori).

L’errore spesso è proprio questo. La distinzione donna-femmina trova le radici in quella uomo-maschio. I maschi si sono dimostrati un fallimento, e la decadenza del mondo occidentale ormai lo sta dimostrando. Il superamento della distinzione donna-femmina deve partire dalle stesse donne. Devono sostituirsi ai maschi, devono imporre regole diverse. Per cambiare i maschi in uomini. Per cambiare il mondo. Per cambiare i dubbi in certezze.Per cambiare l’oggi, in domani.

Lorenzo Alemanno

Annunci
    • Chen
    • 2 marzo 2012

    Essere femmina, detto da un Uomo.
    Premetto: A sentire lei gli uomini sono tutti dei buoni a nulla che non hanno voglia di lavorare, falliti, sfruttatori di femmine, se ne fregano della famiglia, moglie, figli, etc…etc…)
    Secondo me, invece, il vero fallimento sono le femmine-donne, che con la loro presunzione e prosopopea, credendosi perfette in tutto e senza ombra di difetti, sono solamente capaci di sminuire e offendere gli uomini pur andandoci a letto, la politica ne da l’esempio! Le femmine si sono sempre illuse di cambiare l’uomo e i mass-media glielo fanno credere. No, la distinzione femmina-donna non esiste, sappi che i Maschi sono tutti UOMINI, ma non tutti gli uomini sono maschi, mentre le donne sono semplicemente femmine! Cominciate a farle scendere dal piedistallo, che accettino la realtà, una femmina non potrà mai sostituirsi ad un uomo e le femmine resteranno sempre femmine! Non sono gli uomini o i maschi, come dice lei, che si sono dimostrati un fallimento, ma bensì le femmine che già all’età di 14 anni, come sostiene lei, sono l’esempio della decadenza della femmina moderna, e non date colpa agli uomini, come al solito, almeno cercate di essere realisti, così facendo inasprite di più la lotta uomo-donna, e illudete inutilmente le donne che rendendosi conto che non sono quello che voi sostenete, si sentono giustamente delle fallite! E si ricordi che le donne che si comportano da femmine, non le costringe nessun uomo, ma sono consapevoli delle loro armi per racimolare denaro a qualsiasi costo, le figure politiche a cui lei si riferisce non hanno costretto nessuna donna, ma alcune oggi devono ringraziare quelle figure per il posto che occupano, le varie veline, show-girl, etc…etc…non sono costrette da nessun UOMO, anzi si ammazzano tra loro per prenderne il posto, e queste sarebbero le donne che dovrebbero cambiare i maschi in uomini (tutti i maschi sono uomini) imponendo regole diverse? Sono queste le certezze di un futuro a cui le si riferisce? E’ forse questo lo scenario di un domani? Sarò ripetitivo carissimo Lorenzo, secondo me sono proprio le femmine moderne un vero fallimento. A proposito, mi perdoni la domanda, considerato il titolo “Essere donna, detto da un maschio” scritto da Lei…Lei, in quanto MASCHIO (come afferma nel titolo) cosa ne pensa delle sue parole: “I maschi si sono dimostrati un fallimento”? La saluto, un Maschio-Uomo.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: